I casinò terrestri ed i casino online italiani

Non vi è dubbio che il gioco d’azzardo online ha preso e prenderà sempre più piede perchè sempre di più utenti cercano di trascorrere il proprio tempo libero giocando e divertendosi online, stando comodamente seduti nella propria casa. Il gioco online sta portando e porterà un guadagno sensibile per tutte le Nazioni e ciò indubbiamente a discapito del gioco fisico degli Stati Membri.

I rappresentanti del gioco fisico in un’assemblea tenutasi in Romania dichiarano di non poter più competere con il gioco online che sembra “preferito” e “assistito” dall’introduzione di normative che prediligono il settore online mettendo in netto e chiaro svantaggio il settore terrestre.

Non v’è dubbio che ci si auspica una regolamentazione che garantisca parità di trattamento in tutta l’industria, sia terrestre che online e sembra quasi una “guerra dichiarata”: l’espandersi del gioco online sta mettendo quindi in ginocchio il gioco fisico che ha assolutamente bisogno di una fiscalizzazione flessibile per poter adattare i prodotti agli utenti sempre con maggiori esigenze e sempre più in evoluzione.

Euromat, la Federazione europea che riunisce le associazioni del comparto del gioco fisico si è impegnata in prima linea chiedendo a gran voce una parità di condizioni e che si tenga conto del vantaggio ormai sempre crescente che usufruisce il gioco online e dichiarando che le perdite subite dal gioco terrestre sono un 3% di calo del proprio fatturato e questo certamente non rende felice la Federazione.

I commenti sono chiusi.